Iraq, la Difesa: "Nessun militare italiano coinvolto nell'attacco di Erbil"

Iraq, la Difesa:

In merito all'attacco avvenuto nella notte contro la Base statunitense di Erbil si conferma che nessun militare italiano è rimasto coinvolto e i mezzi e le infrastrutture in uso al contingente militare italiano non hanno subito danni.

"Seguiamo la situazione e le evoluzioni con la massima attenzione". La sicurezza dei nostri militari è la priorità assoluta. Al momento dell'attacco sono state messe in atto tutte le procedure di contingenza tese alla salvaguardia della sicurezza del contingente dislocato nell'area di Erbil. È quanto si legge in una nota diffusa dallo stato maggiore della Difesa a proposito del parziale ridislocamento del contingente italiano in Iraq.

Nel corso della mattina - prosegue il comunicato - si è svolto anche un colloquio telefonico tra Guerini e il Ministro della Difesa irachena Al Shammari, per ricevere le sue valutazioni sulla situazione in corso e sugli attacchi di questa notte. "Ogni possibile soluzione sarà affrontata insieme alla coalizione, con un approccio flessibile, anche per non vanificare gli sforzi fino ad oggi profusi", ha quindi aggiunto Guerini.