"Inter da scudetto, test importante" Gasperini: 3 partite per recuperare Zapata

Sarà come andare dal dentista come disse Guardiola? La squadra più in forma del campionato. Sicuramente sarebbe importante superare l'Atalanta, una squadra forte sicuramente la più in forma del campionato. E' un test impegnativo, loro stanno veramente lavorando bene, Giampiero sta facendo un grande lavoro. Il percorso di crescita è stato importante. È un grande lavoratore e la sua squadra è bella da vedere.

"Mi aspetto una partita molto intensa, fisica, che sarà giocata a intensità importanti da ambo le squadre". Per noi è un bel test contro una squadra molto difficile da affrontare. Dobbiamo essere felici del percorso che stiamo facendo, stiamo lavorando anche noi molto sull'intensità. Loro fanno questo già da tempo, per questo sarà una gara davvero intensa. "Non lo escluderei come qualcuno ha fatto oggi, magari sapendo più di me.".

Godin è tranquillo, visto che recentemente si è letto di una sua partenza?

VIDAL O ERIKSEN? - "Di mercato non parlo, non è giusto parlare di altri giocatori di altre squadre". Non voglio essere scortese, ma di questo parlerà solamente il club, Non il sottoscritto.

CAMPIONI D'INVERNO - "Sinceramente la valenza è poca, alla fine vince chi taglia prima il traguardo non chi è avanti a metà corsa. Non ho mai visto vincere scudetti con squadre che hanno un attacco da metà classifica". Come detto prima, noi dobbiamo vincere domani e non sarà facile. Comunque ben vengano queste sfide. E' giusto che ognuno veda il calcio come vuole, noi andiamo avanti per la nostra strada e per dare soddisfazione ai nostri tifosi.

Migliore attacco contro miglior difesa? Durante l'anno, nella seconda parte della stagione, quando vedi che c'è una crescita esponenziale e vedi la concorrenza che subisce flessioni, mi è sempre successo nella seconda parte della stagione. Di solito vince la miglior difesa, è vero, però io parto dal presupposto che per vincere bisogna fare gol. La fase realizzativa è fondamentale. Rimango sempre fermo alle mi valutazioni d'agosto. Poi può succedere che ci siano vicissitudini che portano a non esprimere totalmente l'intero valore della rosa. Invece stiamo facendo qualcosa di positivo, si sono integrati bene i nuovi arrivati, chi c'era si è responsabilizzato. E' importante che in squadra ci siano giocatori in gradi di trasferire i valori al resto del gruppo, a portare in campo il credo del tecnico. "Mi auguro di avere la pazienza e il tempo di fare questo per l'Inter".

UN TRASCINATORE NELL'INTER - "Colgo l'occasione per dare il benvenuto a Ibra nel nostro campionato, lo volevo al Chelsea". È un ragazzo che può dare tantissimo a livello di personalità, viene da un'infanzia in cui nessuno gli ha regalato nulla e lo stimo molto. Ho detto e ribadisco che, a parte l'Inter, le altre hanno aggiunto e non sostituito. Penso possa dare tanto al Milan e portare personalità e responsabilizzare ancora di più l'ambiente. Ragazzi che hanno perosnalità e senso di appartenenza. Si accelera anche il lavoro dell'allenatore. Serve giocare una grande gara, dispendiosa, che ci metterà alla prova. Si diventa forti anche così, un po' tutto il gruppo sta crescendo dal punto di vista della personalità.

Che tipo di partita si aspetta? . Il calcio è anche questo, però. Mi è capitato con la Juve, con il Chelsea, ma anche in Serie B con il Siena e con il Bari. Anche nell'esperienza con la Nazionale, abbiamo vissuto un momento di crescita nostra e di difficoltà dei nostri avversari, in cui abbiamo capito che era il momento di affondare il colpo.