"Foto rubate di Schumacher in vendita a un milione", l'indiscrezione dei tabloid

Alcune foto riservate sarebbero state rubate dall'abitazione svizzera della famiglia Schumacher e poi messe in vendita all'esorbitante cifra di 1.3 milioni di $. Immagini in cui l'ex pilota si mostra sdraiato a letto, alle prese da sei anni nella dura riabilitazione a causa dell'incidente sugli sci avvenuto in Francia nel dicembre 2013.

La bomba che arriva dall'Inghilterra, rilanciata dal tabloid The Mirror, minaccia la privacy della famiglia Schumacher.

La vicenda risalirebbe all'anno scorso. Nessuna dichiarazione sullo stato di salute, nessuna foto del campione di Formula 1, impegnato in una lunga riabilitazione.

A parlare sempre in quest'ultimo periodo è stato anche il dottore Nicola Acciarri che nel corso di una intervista rilasciata a Motorsport.it ha ipotizzato quelle che potrebbero essere oggi le attuali condizioni di salute del campione in seguito all'incidente avuto 7 anni fa. 'Dobbiamo immaginare una persona diversa da quella che ricordiamo sulle piste' e che c'è da aspettarsi un 'quadro organico, muscolare e scheletrico molto cambiato e deteriorato'.

La moglie di Schumacher, Corinna, si sarebbe subito mossa in difesa della privacy del campione tedesco rivolgendosi ai legali e alle autorità di polizia elvetiche per impedire che le foto vengano pubblicate gettando così ulteriori dubbi sulle reali condizioni di Schumi.