Coppa Italia, Roma obbligata a sfatare il tabù Juve Stadium

Coppa Italia, Roma obbligata a sfatare il tabù Juve Stadium

La squadra di Fonseca, tornata alla vittoria a Genova, avrà anche lo stimolo di un tabù da sfatare, insieme con la voglia di segnare in gol in casa della tivale, evento che non si avvera dal 2014. "Roma senza Dzeko? Anche Kalinic è fortissimo, nella partita singola i giocatori forti meritano grande considerazione". La partita importante è la prossima, non andiamo a fare valutazioni su blocchi di giocatori, ma su uno se si ritiene particolarmente adatto alla partita successiva. "In questo momento penso di sì, ma devo capire se è pronto".Cosa cambierebbe rispetto alla partita di campionato per non soffrire?".

Kalinic ha fatto una bellissima partita contro il Parma e io sono molto fiducioso con lui. "Cuadrado oggi era sfebbrato ma per precauzione ha lavorato in palestra". "Vediamo se sarà in condizione di giocare, per ora sta dimostrando di poter andar in campo e recuperare tra un partita e l'altra".Quanto è importante Danilo?". Anche gli scommettitori si schierano al 95% con la Juventus.

Ronaldo è al top prima del previsto: "Spero che al bene, come al male, non ci sia mai fine". Siamo stati noi per scelta a rallentare con i carichi, ma è per evitare eventuali infortuni. Ma poi si tratta dell'imprevedibilità che c'è dentro le partite che non può portarti ad una programmazione su 5-6 giocatori quindi deve passare il messaggio che la partita più importante è quella di domani. "La Roma è una squadra forte, perciò è normale contro di loro avere dei momenti di sofferenza all'interno di una partita". E' un attaccante completo anche se nell'ultimo periodo ha avuto difficoltà, dovremo stare attenti. E' un giocatore con qualità fisiche importanti e recupera bene, sta crescendo di condizione.

E' un giocatore affidabile e difficilmente sbaglia la partita. "Rimane una figura importante nello spogliatoio, non è ai margini". "È normale giocando così tante partite ravvicinate", ha spiegato subito il tecnico bianconeri rispondendo ai giornalisti presenti nella sala stampa dell'Allianz Stadium.

Emre Can e Bernardeschi sembrano sul mercato: li consideri al pari degli altri o aspetti novità dal mercato? Non mi risulta che siano coinvolti in trattative di cessione. Non lo vedo come un problema per lui, ma ovviamente l'ultima parola spetta al giocatore.