Vanessa Incontrada, lacrime in diretta. Il suo sfogo contro chi l'ha ferita

Vanessa Incontrada, lacrime in diretta. Il suo sfogo contro chi l'ha ferita

Il nome di Vanessa Incontrada era in lista da un po' per il posto di co-conduttrice del Festival di Sanremo (lasciamo stare quel vetusto "valletta"), quest'anno a guida Amadeus. Attraverso le parole pronunciate, infatti, l'attrice e show girl, ha rivelato tutte le sue insicurezze: "La perfezione non esiste, so di non dire una grande novità".

Dopo l'ottimo esordio della scorsa settimana, che lo ha consacrato programma più visto della prima serata, torna venerdì 6 dicembre alle 21.25 su Rai1 "20 anni che siamo italiani". Magari l'avessero detto prima a me.

La conduttrice ha ritagliato un momento tutto suo sul palco di Rai 1 pronunciando un profondissimo monologo sulla perfezione: "Ho perso molto tempo a cercarla". Come in amore, io pensavo di dover esser perfetta per trovare l'uomo della mia vita. Alla fine ho trovato un uomo molto speciale che mi ha detto una cosa che mi ha fatto molto ragionare: 'Devi sorridere per i tuoi difetti'. Ed è vero. E si è preso il pacchetto intero, pregi e difetti.

"A volte vorrei parlare alla Vanessa di 20 anni fa e vorrei darle un consiglio: Vani, smetti di voler essere diversa da quello che sei". Per molto tempo ha rincorso la felicità, dimenticando però di vivere la felicità e sentedosi perennemente sbagliata.

Poi è arrivato l'esplicito riferimento alle critiche che ha ricevuto negli ultimi tempi per le sue forme: "Pensate se fossi nata in Colombia sarei potuta essere la musa di Botero!" Un messaggio impeccabile rivolto a tutte le donne, che sicuramente si saranno sentite orgogliose di essere rappresentate da un grande esempio di dignità e professionalità, come lo è Vanessa Incontrada. Esistono le persone, ad alcuni puoi piacere ad altri no, ma va bene così perché la perfezione non esiste.

Poi la chiosa: "Adesso riesco a sorridere ma non è stato sempre così, perché a volte le critiche feriscono". Conta solo quello che pensi di te stessa quando ti guardi nello specchio. I social, ormai barometro degli umori televisivi più dell'Auditel, si sono scatenati per promuovere Incontrada, una professionista molto amata. Voglio bene alla persona che vedo. Bisognerebbe inserire questo concetto tra i primi insegnamenti che ci danno: la perfezione non esiste.

Un discorso che ha ricevuto una miriade di commenti positivi, oltre che un lungo applauso del pubblico durante la puntata.