Terremoto nel Veronese, magnitudo 3.2

Terremoto nel Veronese, magnitudo 3.2

Una lunga serie di scosse di terremoto sono state registrate questa notte in provincia di Firenze, di cui una di magnitudo 4.5.

La seconda scossa più leggera di magnitudo 1.5 è stata invece registrata all'1.50 a 3 km di profondità. L'evento tellurico si è verificato alle 3.29 con epicentro Vigasio, a 14 chilometri da Verona, proprio verso Mantova.

Il comando provinciale dei vigili del fuoco dell'Aquila ha fatto uscire alcune squadre per effettuare sopralluoghi sia a Barete che in alcuni luoghi sensibili del capoluogo.

Tantissimi i messaggi di paura e panico sui social, inevitabili visto il passato della città, ma per fortuna, stando alle prime ricostruzioni, non ci sarebbero danni a cose o persone.

Stando a quanto riporta il sito "Hai sentito il terremoto", curato e gestito dall'istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, le scosse sono state percepite tra il terzo e quinto grado della scala Mercalli.

In un raggio di 10 km, i comuni vicini rispetto all'epicentro sono Barete (AQ), Cagnano Amiterno, Pizzoli, Montereale, Capitignano e Scoppito. Numerose abitazioni caddero, provocando la morte di 309 persone.