Sarri: "Ci mancavano le energie nervose spese con Atalanta e Atletico"

Sarri:

Che loro facessero questo tipo di partita, perché rientrava nelle proprie caratteristiche, me lo aspettavo poi le difficoltà ce le siamo create da soli con un primo tempo senza testa. Eravamo troppo aperti dopo ogni palla persa. Nel primo tempo c'era la sensazione ci fossero poche energie mentali. Il tecnico ha avuto l'impressione che nel primo tempo sia mancato il carattere, mentre nella ripresa ci sia stata una reazione forte. Abbiamo commesso degli erroracci, basta vedere come abbiamo preso l'uno a uno, su una fase di rientro blanda - ha aggiunto il tecnico della Juventus -.

Dopo aver raggiunto la matematica certezza del primo posto nel girone di Champions League, la Juventus tornerà in campo in Serie A domani nel match delle 12:30 contro il Sassuolo, sfida interna all'Allianz Stadium. La mancanza di lucidità è dovuta al fatto che veniamo da due partite dispendiose, ricaricarsi non è sempre semplice, può essere dipeso anche da questo. Su Ronaldo: "Deve acquisire un pizzico di brillantezza, ma mi pare abbia preso la strada della risalita". "Solitamente su un gol si analizza l'ultimo errore, qui ce ne sono una serie di incredibili, a cominciare da quel pallone giocato sulla destra - conclude -, ha sbagliato anche Buffon che rientra in una catena di errori evidenti".