Napoli, il commiato di Ancelotti

Napoli, il commiato di Ancelotti

Napoli, il presidente Aurelio De Laurentiis spiega l'esonero di Carlo Ancelotti.

L'edizione odierna del Corriere della Sera ricostruisce quello che è accaduto in casa Napoli nella giornata di ieri.

Prima che il tecnico intervenisse, ha preso la parola il presidente Aurelio De Laurentiis: "Buona sera a tutti quanti".

Gennaro Gattuso, neo tecnico del Napoli, durante la sua conferenza stampa di presentazione, ha parlato anche di Carlo Ancelotti: "Carlo è stato un papà per me, ho fatto centinaia di partite vincendo con lui". Mi sembra doveroso ringraziare Ancelotti che ci ha seguiti finora. Tra noi c'è un rapporto limpido e sincero. I giocatori mi piacciono tantissimo e sono al 99% funzionali all'idea di gioco che ho in mente. Le cose però non sono andate bene e per non rovinare nemmeno il suo grande palmares, ho cercato di salvaguardarlo e di dire 'caro Carlo, ormai è arrivato il momento di diverci e ognuno prenderà la sua strada'. "Un grosso in bocca al lupo a te e al tuo staff, vi auguro il meglio perché lo meritate!". Ma ancora una volta si ricomincia daccapo.