MotoGP, ufficiale l’approdo di Johann Zarco al team Avintia Racing

MotoGP, ufficiale l’approdo di Johann Zarco al team Avintia Racing

La notizia era nell'aria sin dal weekend di Valencia, che ha concluso il Mondiale 2019 lo scorso 17 Novembre.

Ormai mancava solo l'annuncio ufficiale e ora c'è anche quello: Johann Zarco sarà un pilota dell'Avintia Racing nella prossima stagione, ma lo farà con un contratto firmato direttamente con la Ducati. L'annuncio ufficiale l'ha dato lo stesso nativo di Cannes tramite il proprio profilo Instagram.

Zarco si geolocalizza in fabbrica a Borgo Panigale e su Instagram scrive: "Sono molto lieto di annunciare la mia firma con Ducati per la stagione 2020 nella categoria MotoGP con il team Avintia Racing". "La mia caviglia sinistra sta progredendo, sto meglio, posso trascorrere tranquillamente la pausa invernale con la mia famiglia e tornare presto ad allenarmi".

Zarco, nel Motomondiale dalla stagione 2009 e Campione del Mondo della classe Moto2 nelle annate 2015 e 2016, in carriera vanta 16 vittorie (15 in Moto2 ed 1 in 125), 47 podi (30 in Moto2, 11 in 125 e 6 in MotoGP), 23 pole position (15 in Moto2 e 4 sia in MotoGP che in 125) e 16 giri record (7 in Moto2, 5 in 125 e 4 in MotoGP). Con il team austriaco, però, le cose sono andate male (appena 27 punti in 13 gare), fino all'appiedamento dopo il GP di Misano. Davvero singolare la vicenda di Zarco che, volendo sedersi sulla sella della Honda lasciata libera da Jorge Lorenzo, aveva snobbato nettamente la Ducati Avintia definendola un team non alla sua altezza, salvo poi ritrattare una volta che Alex Marquez è stato scelto da Honda come compagno del fratello Marc.