"Miracolo" Nutella Biscuits, lo stabilimento di Balvano raddoppia

Il terremoto Nutella Biscuits non è destinato a placarsi: sono introvabili e il fenomeno ha originato un mercato parallelo mai visto prima e contro ogni regola etica della Ferrero.

In questo senso - mentre dall'azienda di Alba non trovano sinora riscontri le informazioni riportate da alcuni organi di stampa relativamente alla prossima installazione di nuovi impianti - è invece confermata la revisione - a partire dal prossimo 1° febbraio - dei turni di lavorazione dello stabilimento, destinati a passare dall'attuale regime lunedì-venerdì con tre turni di lavorazione, al ciclo continuo, 7 giorni su 7. Una eventualità, quella di arrivare al ciclo continuo, che era prevista dagli accordi sindacali. Balvano è l'unico stabilimento a produrre i biscotti alla Nutella che vengono venduti in molti paesi de mondo. Un blocco legato alle tradizioni e anche alla necessità delle manutenzioni. Così facendo verranno aggiunte 6 turnazioni settimanali alle attuali 15, consentendo un incremento produttivo di circa il 40%.

Alba. Un successo oltre le aspettative quello riscosso dall'ultimo prodotto nato in casa Ferrero: i Nutella Biscuits. Buone notizie per lo stabilimento di Balvano in provincia di Potenza, dove sono state assunte 150 persone a tempo indeterminato addette per l'appunto alla produzione di questo buonissimo biscotto.

Basti pensare che solo nel primo mese dal lancio, in Italia sono state vendute 4 milioni e 173 mila confezioni di Nutella Biscuits.