Maltempo in arrivo, scatta l’allerta meteo in Campania

Maltempo in arrivo, scatta l’allerta meteo in Campania

Ma per ora è impossibile prevedere se nevicherà fin sino la Valle Padana, il cui microclima è già di per sé complesso da prevedere a breve termine, figuriamoci a così lungo. Queste le sue previsioni per oggi e i prossimi giorni. La perturbazione si estenderà al resto d'Italia, ma non tutte le regioni saranno colpite perché l'alta pressione proteggerà il Nord Italia, che tuttavia sarà interessato da cali di temperatura e gelate. In compenso il tempo sarà prevalentemente soleggiato su gran parte della regione, per poi peggiorare tra venerdì e sabato.

Tornano piogge e temporali in Campania. Pertanto il periodo in esame sarà caratterizzato dall'alternanza fra periodi abbastanza soleggiati e passaggi nuvolosi non particolarmente consistenti, che difficilmente saranno associati a precipitazioni di rilievo. I venti soffieranno moderati con rinforzi dai quadranti orientali. Mari mossi con moto ondoso in graduale aumento.

Al Nord, invece, inizialmente la nebbia la farà da padrone, specie sulle basse pianure, con temperature minime intorno allo zero, poi però si faranno strada le correnti di foehn, in grado di riscaldare discretamente il clima al Nordovest, con punte massime ad oltre 10/12 gradi.

La settimana si apre all'insegna di tempo instabile con piogge moderate/forti tra nel corso della giornata di Lunedì 2 Dicembre, in attenuazione tra pomeriggio e sera. Un vortice ciclonico in allontanamento verso oriente manterrà ancora dell'instabilità sull'estremo Sud. Nel pomeriggio la nuvolosità aumenterà su Emilia Romagna e Basso Veneto, ma senza fenomeni. Nella giornata di lunedì 2 dicembre non si prevedono particolari eventi, salvo qualche locale rovescio e cumuli nuboliformi nella mattina. Nelle ore serali il maltempo insiste sulla Sardegna, con precipitazioni sparse in estensione verso i settori Peninsulari.

Le temperature saranno stazionarie o in lieve calo al Sud.