L'allarme di Stoner: "Affaticamento cronico, non riesco a guidare"

L'allarme di Stoner:

Casey Stoner, pilota motociclistico australiano, che si è aggiudicato il campionato del mondo in MotoGP nel 2007 con la Ducati e nel 2011 con la Honda, non sta affatto bene. Stoner lo ha rivelato nel nuovo episodio di Rusty's Garage e le sue parole hanno rapidamente fatto il giro del web. Stoner ha raccontato come questa situazione stia modificando le sue abitudini di vita, costringendolo ad abbandonare alcuni dei suoi hobby e delle sue attività familiari.

Il pilota sta assumendo farmaci per tenere il problema sotto controllo ma nonostante questo ha dovuto rinunciare a due delle sue più grandi passioni: il kart e il tiro con l'arco: "Non vado sul kart da più di un anno - ha detto Stoner al conduttore Greg Rust - Non ho più l'energia". Se dovessi provare a farlo per un giorno, poi mi tocca restare sul divano per una settimana. "Da circa 10 mesi non riesco a fare neanche tiro con l'arco".

Nella trasmissione, Stoner ha spiegato come la malattia gravi soprattutto sulla sua spina dorsale, con le vertebre che subiscono lo spostamento fuori asse delle sue costole: "Con questa fatica cronica non sono in grado di mantenermi in forma ed in salute".

Quando ciò accade, il problema si spinge oltre: "Ciò esercita anche una pressione sui dischi, che finiscono per generare fluido e una maggiore pressione sui nervi".

Tutto questo lo ha tenuto lontano anche dalle moto. Non abbiamo spinto o altro, ma per me è già stato abbastanza.

Lasciata la MotoGP nel 2012 Casey ha continuato a girare con i kart e a partecipare ad alcuni test, ma ora è fermo: "In questi ultimi mesi sto migliorando con alcuni farmaci che sto assumendo, ma non sono ancora vicino a ricominciare ad allenarmi o a fare le cose che mi piacciono". Altrimenti devo stare sul divano per una settimana, o almeno quattro o cinque giorni. Sempre ferma, invece, la sua decisione di non tornare a gareggiare in un Gran Premio del Motomondiale, neppure come wild card in gare particolari, come quella di casa a Phillip Island. Mi sono stancato tantissimo anche l'ultima volta che ho girato in moto, pur senza tirare.