Inter-Roma, Conte in conferenza stampa: 'Nainggolan si chieda perché è al Cagliari'

Inter-Roma, Conte in conferenza stampa: 'Nainggolan si chieda perché è al Cagliari'

Mi ha chiamato, mi ha illustrato un po' la situazione, abbiamo parlato. Cioè, provate voi a fare dei ragionamenti su due squadre in gran forma (sì, entrambe), che però devono fare i conti con diversi infortuni (sì, entrambe), che sono guidate da tecnici che rappresentano il valore aggiunto dell'ambaradan (sì, entrambi), che per atteggiamento in campo non si accontentano di giocare una "buona partita" ma puntano solo e soltanto ai tre punti (sì, anche la Roma: con Fonseca la fase difensiva è solo una fase offensiva che non ce l'ha fatta). Se Nainggolan, infatti, non manca mai di ricordare che vuole dimostrare all'Inter che ha sbagliato a venderlo, oggi Antonio Conte, nella conferenza stampa alla vigilia del match contro la Roma, ha dedicato un commento pungente al centrocampista rossoblù. "Lei e la Lazio stanno facendo molto bene e hanno allenatori e organici per competere".

"Dobbiamo cercare di arrivare a Natale nel miglior modo possibile". Poi dopo la sosta potremo rifiatare, recupereranno un po' di giocatori. "La stiamo affrontando nella giusta maniera". Vediamo il bicchiere mezzo pieno perché nel momento di difficoltà tanti giocatori si sono responsabilizzati ancora di più. "La Juventus del primo Conte che vinse nel 2011 aveva la concorrenza del Milan, ma non c'era il divario che c'è oggi". Non c'è tempo per piangersi addosso e per nascondersi. Non c'erano altre squadre, ho fatto le mie valutazioni e ho deciso di declinare la proposta in maniera molto rispettosa.

Antonio Conte, tecnico dell'Inter, ha rilasciato alcune dichiarazioni su Radja Nainggolan, passato in estate al Cagliari: "Ho grande affetto per Nainggolan, volevo portarlo al Chelsea e lui lo sa benissimo". La seconda motivazione è chiaramente inventata e non c'entra molto con questo pezzo al punto che tu, lettore, potresti pensare: "Ma perché questo scrive cose a caso?". Bisogna fare sempre una profonda analisi e capire dove si può fare meglio e se c'è qualcosa che andrebbe rivista. "Spalletti è un ottimo allenatore che ha fatto bene con l'Inter, ma la società ha preso Conte perché quando arriva nell'immediato ottiene risultati". "Detto questo, la scelta migliore per lui è stata andare a Cagliari, è giusto che lui si faccia qualche domanda se non gioca più nell'Inter...".