Inter, Conte: "Orgogliosi del primo posto. Vidal? Mi ha sempre dato tutto"

Inter, Conte:

"Lavoriamo dal primo giorno per cercare di dare fastidio lì in alto e penso che stiamo facendo il miglior lavoro possibile". Dobbiamo continuare comunque a crescere, è un peccato portarla fino alla fine come oggi: meritavamo di prenderci i tre punti.

"Col Parma è stata un'altra partita, siamo passati in vantaggio, siamo andati sotto ma abbiamo fatto un ottimo secondo tempo pareggiando e meritando di più".

La fibrillazione degli ultimi minuti col risultato in bilico ha ovviamente aumentato la tensione degli interisti che non hanno gradito qualche frase del telecronista Sky Riccardo Gentile oggi in coppia con Beppe Bergomi una tantum orfano di Caressa.

Dal mercato di gennaio vuoi giocatori titolari di piede sinistro dietro e a centrocampo per migliorare il gioco? La società parla di mercato se e quando si farà e come si farà. "Vidal? Non parlo di mercato ma con me è cresciuto e ha sempre dato tutto".

"Io posso parlare di Arturo perché ho avuto il piacere di allenarlo quando ancora non era il vero Vidal". Lauti, così lo chiamiamo affettuosamente, sta crescendo tanto.

"Martinez e Lukaku sono cresciuti molto dall'inizio della stagione, già prima del match di Champions avevo detto che i nostri due attaccanti erano totalmente diversi rispetto ad inizio stagione: stanno lavorando tanto per sfruttare le loro caratteristiche, possono entrambi agire indifferentemente da prima e seconda punta". "L'importante è che mantengano questa voglia poi sta a me usare carota e bastone".