Influenza, Saccardi si vaccina: "Lo facciano anche i toscani"

Influenza, Saccardi si vaccina:

Inizia a intensificarsi la circolazione del virus dell'influenza. A dirlo è il bollettino Influnet, che riporta i dati della sorveglianza della sindrome influenzale coordinata dall'Istituto Superiore di Sanità (Iss).

L'Unità Operativa Complessa di Chirurgia del Distretto di Asolo, operatività al San Giacomo di Castelfranco Veneto e al San Valentino di Montebelluna, diretta dal primario Maurizio De Luca, ha aderito alla campagna di vaccinazione contro l'influenza dell'Ulss 2, caratterizzata dallo slogan "Proteggi chi ami: vaccinati contro l'influenza", che si concluderà il 31 dicembre. Anche quest'anno io ho scelto di vaccinarmi, e invito i toscani a fare altrettanto. Come sempre sono state attivate con largo anticipo le profilassi per ricevere il vaccino antinfluenzale, che al 29 novembre è stato ricevuto da oltre 130mila persone che ne possono beneficiare gratuitamente e a cui è consigliato. Lo fa sapere una nota della Giunta regionale che dà conto anche dell'appello ai cittadini ad agire di conseguenza. Parliamo di uomini e donne che superano i 65 anni di età, di chi soffre di patologie a rischio di complicazioni in presenza dell'influenza, di donne in gravidanza, medici personali e forze dell'ordine, donatori di sangue e chiunque sia ricoverato in strutture sanitarie. "Invece- conclude- quando la copertura vaccinale è stata più alta, le ospedalizzazioni, e anche le morti, sono calate sensibilmente". Ci si può vaccinare dal proprio medico curante o negli ambulatori della Asl.