India, fuoco in mercato a Delhi: 34 morti

India, fuoco in mercato a Delhi: 34 morti

Al momento è ancora sconosciuta la causa. Il rogo è divampato in una fabbrica e si è poi esteso fino al mercato Sadar Bazaar. A rendere particolarmente difficoltoso l'intervento di vigili del fuoco e soccorritori, la conformazione dell'area colpita dalla tragedia, caratterizzata da un dedalo di strade strette e vicoli.

Una fabbrica di borse che aveva la sua sede in un edificio alto sei piani- sito nel cuore della capitale indiana di Nuova Delhi- è stata devastata da un incendio che ha avuto tragiche conseguenze. La causa dell'incendio potrebbe essere stata un cortocircuito. I soccorsi sono stati resi problematici dal buio. Nella fabbrica, dice BBC, si producevano borse, ma diversi ambienti erano usati come magazzino per altri prodotti e materiali. Altre 16 persone sono state ricoverate in ospedale per le ustioni e le inalazioni e si trovano in condizioni stabili.

I cari delle vittime hanno dovuto riconoscere i cadaveri di alcuni dei loro familiari da foto scattate al cellulare dai vigili del fuoco. Ci sarebbero circa 15 persone che sono rimaste ferite o intossicate dal fumo. Il primo ministro indiano Narendra Modi ha definito l'incendio "orribile". "E auguro alle persone ferite una rapida guarigione".