F1: Leclerc "peccato per giro mancato, puntavo al più in alto"

F1: Leclerc

Successivamente il pilota tedesco ha fatto un altro tentativo, ma la momentanea indisponibilità del Drs non ha giocato a suo favore Da lì in poi il ritmo di Sebastian non è stato all'altezza né di Mercedes ne di Red Bull. "In quel momento abbiamo perso due posizioni e sono stato in grado di recuperarne solo una". "Ci ha permesso di guardarci tutti negli occhi, di parlarne ed essere sicuri che non capiti più". Gli ho detto solo questo. Davanti a Seb? Sono felice, ho potuto imparare tantissimo anche grazie a Seb, è stata una grande annata per me. "Questa gara è l'immagine della stagione". Con le gomme soft i primi giri ero più veloce ma senza Drs non era affatto facile. Forse qualcuno su ha dormito un pò. Non la dimenticherà neanche Sebastian Vettel questa stagione non del tutto brillante, condizionato dal problema al Drs e da un ritardo al cambio gomme. Per quello che riguarda noi, mi dispiace per i meccanici e per i problemi al pit stop. "Loro sono il cuore della squadra". "Verstappen ha potuto sfruttare la scia di Charles, io non ho avuto questa chance". "Con le gomme dure abbiamo un buon passo gara e lo sappiamo, con le medie invece, non lo sappiamo perché non le abbiamo provate". La gara, tutto sommato, non è andata male anche se i circa 5 secondi extra, pagati durante la prima sosta ai box, non hanno di certo aiutato. Se guardiamo al campionato, l'unica cosa che si poteva provare a fare era guadagnare il terzo posto nella classifica piloti con Charles, partendo da 11 punti di svantaggio. Era molto difficile come obiettivo, qualcosa andava provato.

Nonostante fosse di pura accademia, il Gran Premio di Abu Dhabi, l'ultimo del mondiale di Formula 1, regala un po' di divertimento a livello generale e un podio importante per Charles Leclerc. Dobbiamo ancora capire bene cosa è successo, per questo alle 19.45 (16:45 Italiane) andremo ad ascoltare gli stewards. "Penso comunque che non sia un problema dal punto di vista tecnico, ma più sportivo".