Conte: "Mercato? Orgoglioso dei miei, ma siamo sempre gli stessi"

Conte:

Ci è mancato quel pizzico di cinismo e di precisione per concretizzare quello che abbiamo creato. Sinceramente ho poco da rimproverare ai miei calciatori perché hanno dato tutto. Stavamo spingendo al massimo, abbiamo sbagliato qualche gol e loro hanno trovato il 2-1, un gol che ci ha ammazzato definitivamente.

"Bisogna rialzarsi e riprendere il cammino". Conte vuole ripartire subito: "Il momento non è semplice, adesso mancano due partite a Natale". Stanno facendo delle cose importanti in un momento difficile. Non penso al mercato, ma a recuperare dei giocatori, perché ne abbiamo bisogno. Ma i ragazzi sono stati bravi a sopperire alle assenze, tutti.