Bollo Auto: dal 2020 tutte le targhe a disposizione del Fisco

Bollo Auto: dal 2020 tutte le targhe a disposizione del Fisco

Con l'articolo 38 ter, aggiunto al Decreto fiscale 2020, si uniforma quindi l'uso di pagoPA in tutte le regioni d'Italia a partire dal prossimo 1° gennaio.

Dal 1° gennaio 2020 il bollo auto si potrà pagare solo attraverso il sistema PagoPa.

Ovviamente il metodo di pagamento è già presente da diverso tempo, ma soltanto per alcuni servizi. Da gennaio, infatti, addio al canale che le agenzie utilizzano per conservare i pagamenti su veicoli intestati ad altre regioni. Adesso anche quest'ultimi soggetti sono stati inclusi nel circuito PagoPa, di conseguenza è inutile mantenere un canale di pagamento alternativo. È quanto prevede un emendamento al decreto fiscale presentato da tre deputati Lega, tra cui l'ex viceministro all'Economia Garavaglia, che nelle scorse ore ha ottenuto il via libera dalla Commissione Finanze della Camera.

Inoltre, un'altra novità estremamente importante prevista sul bollo è quella della riforma del PRA.

Per chi non lo sapesse PagoPa non è un sito dove pagare, ma una modalità standardizzata di pagamento che si può utilizzare attraverso moltissimi strumenti e canali di pagamento diversi. Si pensa alla di una banca dati unica, facendo confluire nel sistema informativo del Pubblico Registro Amministrativo (Pra) gestito dall'Aci i dati relativi alle tasse automobilistiche, con l'obiettivo di "assolvere transitoriamente alla funzione di integrazione e coordinamento dei relativi archivi".

In buona sostanza si tratta semplicemente di sportelli bancari, home banking - ricercando la voce CBILL o pagoPA - postazioni ATM abilitate, i punti Sisal, Lottomatica, gli Uffici Postali, nonché le app di pagamento quali Bancomat Pay o Satispay. "Le informazioni - si legge nel testo riportato dal Corriere della Sera - sono disponibili per tutti gli enti che a loro volta provvedono a far confluire in modo simultaneo e sistematico i dati dei propri archivi delle tasse automobilistiche nel sistema informativo del Pra".