Bayer Leverkusen Juventus formazioni ufficiali, ampio turnover di Sarri

Bayer Leverkusen Juventus formazioni ufficiali, ampio turnover di Sarri

Davanti a lui dovrebbe agire una linea a quattro composta da Danilo, Demiral, Rugani e De Sciglio.

BAYER LEVERKUSEN (4-2-3-1): Hradecky; L. Bender, Tah, S. Bender, Wendell; Aranguiz, Baugartlinger; Bellarabi, Havertz, Bailey; Volland. (1 Szczesny, 10 Dybala, 12 Alex Sandro, 19 Bonucci, 25 Rabiot, 38 Muratore, 39 Portanova).

La Juventus, già qualificata agli ottavi di finale come prima del Gruppo D, chiude la fase a gironi di Champions League in casa del Bayer Leverkusen. Un match che gli sportivi italiani però non potranno vedere in chiaro sulle reti Mediaset, ma soltanto sui canali a pagamento della pay tv satellitare di Murdoch. Tutti compatti nella stessa direzione, quella della ricerca del palleggio, del bel gioco, in una parola della tanto attesa scintilla per dare il via alla rivoluzione tecnica bianconera: "Dobbiamo trovare il gusto del palleggio e del possesso palla, farlo alla velocità giusta altrimenti diventa stucchevole e sterile, fine a se stesso". Dobbiamo cambiare il modo di pensare e sono cose non automatiche o di breve periodo. "Nel primo tempo della partita di Roma mi sono riconosciuto molto nella squadra". Non è vero che abbiamo maggiori motivazioni per la Champions, sarebbe una follia non pensare al campionato. "Attendo risposte serie domani sul livello di mentalità - esordisce Sarri alla vigilia - Non ci sono gare che non contano, dobbiamo mettercelo in testa". "Dopo 5 anni c'è un cambiamento ed è normale che non giri tutto alla perfezione dopo 6 mesi".