Vietata vendita Foie Gras: rischio fino a 1 anno di carcere

Vietata vendita Foie Gras: rischio fino a 1 anno di carcere

Il foie gras diverrà a breve fuori legge nella città di New York, grazie al parere positivo del consiglio comunale riguardo la proposta che ne vieterà la vendita. Dal 2022 la vendita di una delle specialità per i palati più raffinati e prodotto iconico della cucina francese sarà vietata per legge. "Niente più vitello?". Dall'altra parte gli animalisti esultano, cominciando dai sostenitori di Voters for Animal Rights, che da tempo chiedono il provvedimento e hanno atteso l'esito del consiglio con un presidio sotto il municipio. Gravi anche le ferite che si vengono a creare all'interno dell'esofago. Si deve presumere che un prodotto con l'etichetta "foie gras" o elencato in un menu come "foie gras" sia di fatto un prodotto derivate da alimentazione forzata dell'animale.Chiunque (esercizio o ristorante) voglia confutare tale presupposto deve fornire prove documentali che dimostrino che il prodotto che stanno immagazzinando, conservando, mantenendo, vendendo non sia un prodotto derivante da alimentazione forzata. La risultante fegati grassi intenditori dicono che sono come seta e ricco di burro di portare in $15 milioni all'anno, circa un terzo di andare a New York.

"Andremo a calci in culo in tribunale", ha detto Izzy Yanay, cofondatore e direttore generale di Hudson Valley Foie Gras, uno dei maggiori produttori di foie gras dello stato di New York.

Cresce intanto la preoccupazione per il destino delle due aziende fuori New York che sono i primi produttori di foie gras negli Stati Uniti, per le quali la Grande Mela è il primo mercato. Il processo richiede l'inserimento di tubi in gola, gonfiando il fegato fino a 10 volte le sue dimensioni normali. Nella grande distribuzione e nelle attività di ristorazione, il foie gras viene quindi importato dall'estero principalmente da Francia (produce il 70% del foie gras distribuito in tutto il mondo) e Ungheria. Yanay ha aggiunto che il divieto avrebbe gravemente colpito la sua compagnia.

La notizia è stata accolta con soddisfazione dall'opinione pubblica, in particolare sui social network, anche se non sono mancate note di disappunto.