Tutti i bonus per la casa nella Legge di Bilancio

Tutti i bonus per la casa nella Legge di Bilancio

È la novità introdotta dalla manovra finanziaria in arrivo ed è quella che sembra destinata a battere tutte le agevolazioni esistenti per l'entità dello sconto concesso: si tratta del 90% di detrazione Irpef per gli interventi di rifacimento realizzati sulle facciate esterne degli edifici. Sparisce il bonus verde. La definizione data dalla bozza della legge di Bilancio è molto ampia: potranno essere portate in detrazione le spese relative agli interventi di recupero o restauro della facciata, compresi quelli di manutenzione ordinaria.

In base alle bozze in circolazione del Disegno di Legge della Legge di bilancio 2020, su cui il Governo giallo-rosso dovrebbe aver trovato una convergenza, è previsto il cd.

La legge di Bilancio 2020 prevede una serie di agevolazioni per gli interventi edilizi su appartamenti ad uso abitativo ed immobili anche condominiali. La misura era stata introdotta nel 2017 per il 2018 e poi è stata estesa fino all'anno ancora in corso; consentiva una detrazione del 36% con un tetto massimo di 5 mila euro per le spese su giardini, terrazze e balconi. Anche il prossimo anno sarà possibile agganciare ai lavori di ristrutturazioni lo sconto fiscale dedicato all'acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici in classe non inferiore ad A+. Restano quindi le aliquote differenziate al 50% e al 65% a seconda della tipologia di impianto che si acquista, e i diversi tetti di spesa che vanno dai 30.000 ai 100.000 euro per chi riqualifica l'intero immobile. L'incentivo avrà percentuali ridotte, tra gli altri, per infissi e schermature solari. La detrazione è già coperta fino al 2021, esattamente come l'ecobonus per gli interventi su parti comuni dei condomìni.