Scossa di terremoto con epicentro a Balsorano. Scuole chiuse anche ad Avezzano

Scossa di terremoto con epicentro a Balsorano. Scuole chiuse anche ad Avezzano

L'epicentro del terremoto è stato localizzato dalla Sala Sismica dell'Ingv a 14 km di profondità e a 5 km di distanza da Balsorano. La scossa è stata avvertita anche a Roma e, distintamente, all'Aquila capoluogo, a Sulmona (L'Aquila), a Chieti e a Pescara. Per fortuna non ci furono a persone o cose, ma solo tanto spavento. Gli strumenti dell'istituto nazionale di geofisica poco dopo le 18.35 hanno registrato una scossa di magnitudo provvisoria tra 4.4 e 4.9.

Continua lo sciame sismico nella Marsica (Aq), al confine tra Abruzzo e Lazio. In entrambi i centri già da ieri sera si erano verificate scosse di lieve entità dando vita ad un vero sciame sismico che aveva indotto i Sindaci a chiudere le scuole di ogni ordine e grado.

In questa stessa area è infatti avvenuto il terremoto di Avezzano del 1915 e altri due importanti terremoti storici sono avvenuti nel frusinate nel 1654 e più a Sud, verso il Molise, nel 1349.