Ryanair: sentenza storica sul bagaglio a mano a Madrid

Ryanair: sentenza storica sul bagaglio a mano a Madrid

Sentenza rivoluzionaria in Spagna.

La normativa sui bagagli a mano da portare a bordo aereo potrebbe cambiare ancora. Un giudice del tribunale di Madrid, in Spagna, ha bocciato le regole di Ryanair, ha condannato la principale low cost europea a restituire l'extra richiesto a una viaggiatrice (con tanto di interessi) e ha messo in discussione uno dei pilastri del modello di business del vettore irlandese. Tale tariffa permette ai passeggeri di mettere in cappelliera un trolley del peso massimo di 10 chili.

La passeggera in questione, che viaggiava da Madrid a Bruxelles, aveva fatto ricorso dopo che le era stato impedito di imbarcare gratuitamente il proprio bagaglio a mano e un tribunale di Madrid le ha dato ragione, sostenendo che Ryanair non possa far pagare una tariffa più alta per portare un bagaglio in cabina.

Secondo i giudici la politica adottata dalla compagnia aerea low-cost sui bagagli a mano è illegittima, perché limita i diritti che il passeggero ha riconosciuti dalla legge. I giudici hanno inoltre stabilito che il trasporto di un bagaglio a mano deve essere consentito e rientrare nel prezzo del biglietto, mentre è corretto che bagagli più grandi vengano addebitati ai passeggeri in quanto comportano costi aggiuntivi per le compagnie aeree, ad esempio quelli per il maggior consumo di carburante del velivolo.