Netflix: in arrivo interessanti iniziative per contrastare Disney+ ed Apple TV+

Netflix: in arrivo interessanti iniziative per contrastare Disney+ ed Apple TV+

Dopo tanta attesa, ieri è stata finalmente lanciata la nuova piattaforma di streaming video della multinazionale di Cupertino, ovvero Apple TV+. Netflix, nonostante con iOS 13 sia divenuto più facile eseguire il porting delle app mobili verso macOS, non si cimenterà nell'impresa col proprio client e, quindi, sui portatili e computer della mela morsicata, sarà ancora necessario utilizzare il browser, Chrome o Safari, per fruire dei contenuti della grande N, rinunciando alla visione off-line, o a comode funzionalità come il picture-in-picture.

La piattaforma in questione, propone una catalogo di serie TV e film a un prezzo decisamente accessibile e, conta oltre dieci show originali tra drama comedy e docuserie disponibili fin da subito.

Una volta effettuato il login, verrà proposta l'attivazione dell'anno gratuito, al termine del quale scatterà l'abbonamento da 4,99 euro al mese. Come praticamente tutti i servizi di streaming si può scegliere liberamente di disattivarlo quando si preferisce.

Partenza aggressiva per Apple Tv+, il nuovo servizio di streaming video che debutta domani in 100 Paesi, Italia compresa.

Infine, va ricordato che l'abbonamento alla piattaforma consente di sfruttare le potenzialità del Family Sharing: l'abbonamento, infatti, può essere condiviso con ben sei membri della famiglia.

Tra i molti contenuti originali del nuovo servizio di streaming video troviamo grandissimi nomi tra i protagonisti e/o autori, come Steven Spielberg, J. J. Abrams, Oprah Winfrey, Octavia Spencer, Richard Gere e molti altri.