Mondiale U17; Messico ko, azzurrini agli ottavi

Mondiale U17; Messico ko, azzurrini agli ottavi

Il ct Carmine Nunziata conferma in toto l'undici titolare schierato contro le Isole Salomone, e la squadra risponde giocando un ottimo calcio.

A sbloccare il match è stato Gnonto con un gol al 74′.

Finale pazzesco per i vice-campioni d'Europa che, dopo aver subito al 92′ il pareggio di Alvarez, hanno chiuso l'incontro con la rete di Destiny Iyenoma Udogie, garantendosi così il pass per il turno successivo. I messicani reagiscono, e al primo minuto di recupero dei cinque concessi pareggia con Efrain Alvarez, che vince un rimpallo nel cuore dell'area di rigore e libera un mancino rasoterra che si infila nell'angolino basso dove Molla non può arrivare. Ora per mettere le mani sul primo posto servirà almeno un punto all'ultima giornata contro il Paraguay. Al 33' brivido Var: l'arbitro, il peruviano Haro, concede il rigore dopo aver consultato il monitor in campo e riscontrata una presunta gomitata di Ruggeri (che viene ammonito) al volto di Gomez.

Il doppio cambio regala una maggiore vivacità al gioco azzurro che guadagna metri preziosi sfiorando il pareggio con Boscolo che 'grazia' letteralmente il portiere paraguaiano Angel Gonzalez. Si va al riposo a reti bianche.

MESSICO U17 (4-3-3): Garcia; Guzman, Alejandro Gomez, Lara, Martinez R.; Martinez E., Avila, Joel Gomez; Luna, Munoz, El-Mesmari. A spezzare di nuovo, e stavolta definitivamente, l'equilibrio è il veronese Udogie, che sfrutta l'assist di Oristanio e supera Eduardo Garcia firmando il gol del 2-1. A disp. Gustavo Martinez, Arturo Delgado, José Ruiz, Gabriel Martinez, Flores, Magana. All.

Ammoniti: Lamanna (I), Alejandro Gomez (M), Udogie (I), Guzman (M), Ruggeri (I), Martinez E. (M).

Si classificano agli ottavi le prime due squadre di ogni girone più le migliori 4 terze.