Malore per l'attore Giorgio Tirabassi: è grave

Malore per l'attore Giorgio Tirabassi: è grave

Era a L'Aquila per girare il suo nuovo film Il grande salto della Medusa e si trovava dentro al Centro Congressi. Malore improvviso per l'attore e regista romano 59enne.

Dopo l'infarto come sta Giorgio Tirabassi? I medici del 118, sopraggiunti dalla vicina Castel di Sangro, hanno trasportato Tirabassi presso l'ospedale di Avezzano.

Fonti sanitarie in un primo momento hanno definito 'seria' la situazione dell'attore e si è parlato di un infarto che lo avrebbe colpito.

Tuttavia, qualche ora più tardi, si sono cominciate a diffondere delle notizie secondo il quale l'attore non sarebbe più in pericolo di vita anche se fondamentali saranno le prossime ore per stabilire con esattezza cosa sia successo e quali siano state le conseguenze di questo malore. L'hanno operato d'urgenza, sottoposto ad un'angioplastica.

Dopo alcune ore d'ansia, l'attore ha pubblicato un post rassicurante sulla sua pagina Facebook.

Al telefono, l'attore e regista avrebbe anche tentato di rassicurare tutti, scusandosi anche con il pubblico che aveva riempito la sala per incontrarlo.

Sempre in tv, nel 2004 ha interpretato Paolo Borsellino nell'omonimo film in due puntate. Nel 2000, infatti, nel ruolo dell'ispettore capo Roberto Ardenzi che poi, nel corso delle stagioni, diventa vicecommissario e infine commissario. Da allora, non si è mai fermato. Al suo fianco ha voluto quello che negli anni è diventato anche un amico, Ricky Memphis, con cui ha recitato a lungo in Distretto di polizia.