Lokomotiv Mosca-Juventus 1-2: la vince Douglas Costa all'ultimo respiro

Lokomotiv Mosca-Juventus 1-2: la vince Douglas Costa all'ultimo respiro

Ma stavolta a portarsi in vantaggio sono i bianconeri con Ramsey, che a porta vuota firma l'1-0 "rubando" il gol a Ronaldo.

La Juventus ha ottenuto l'accesso agli ottavi di finale della Champions League dopo la vittoria di ieri sera contro la Lokomotiv Mosca.

Guilherme croce e delizia.

La partita è stata decisa da uno splendido gol di Douglas Costa, che in sala stampa è stato poi protagonista di un siparietto con Leonardo Bonucci. I bianconeri avevano superato la formazione russa nella gara d'andata che si è giocata a Torino due settimane fa col punteggio di 2-1. Si gioca alle 18:55 al Central Stadium Lokomotiv di Mosca. La Lokomotiv Mosca pareggia e mette in difficoltà gli avversari, i bianconeri non riescono più a costruire il gioco, Miranchuk sfiora il raddoppio al 22′ con un colpo di testa ma l'occasione più importante è sui piedi di Higuain che calcia al volo di destro su invito di Khedira: Guilherme questa volta è miracoloso. Fondamentali in tal senso saranno i prossimi allenamenti alla Continassa, con Sarri che si affiderebbe alla coppia tutta argentina Higuain-Dybala in caso di forfait di Ronaldo. E sarà proprio il talento brasiliano a decidere il match all'ultimo minuto di gioco con una grande azione personale favorita dall'ottima sponda di Higuain che non ha lasciato scampo al portiere russo. Si va al riposo sull'1-1.

LOKOMOTIV MOSCA (4-4-1-1): Guilherme 5.5; Ignatyev 6, Howedes 6.5, Corluka 6.5, Rybus 6; Zhemaletdinov 6.5 (dal 81′ Murilo sv), Krychowiak 6.5, Barinov 6, Joao Mario 6.5 (dal 85′ Kolomeytsev sv); Miranchuk 7; Eder 6. All.