Lippi lascia la panchina della Cina e finisce nella bufera

Lippi lascia la panchina della Cina e finisce nella bufera

L'ex tecnico di Inter e Juventus è finito infatti nell'occhio del ciclone a seguito della decisione di non guidare la Cina in occasione dei Campionati dell'Est Asia, in programma il mese prossimo in Corea del Sud, dove verrà rimpiazzato da Li Tie. La stampa cinese, in particolare dell'influente Oriental Sports Daily, ha attaccato duramente il viareggino reo di "trascurare i suoi doveri". "Non dovrebbe essere il suo lavoro allenare la nazionale?"

Marcello Lippi sotto attacco dalla stampa in Cina. Nel corso della sua gestione la nazionale asiatica ha vinto 16 partite su 36, occupando attualmente il 69esimo posto del ranking mondiale. "Poiche' intasca lo stipendio da ct, dovrebbe fare il lavoro che compete al commissario tecnico". Il suo lavoro sarà eventualmente valutato in base alla qualificazione o meno ai Mondiali 2022 in Qatar.