La nuova Tesla Cybertruck è estremamente simile alle auto dei giochi PS1

La nuova Tesla Cybertruck è estremamente simile alle auto dei giochi PS1

La dimostrazione non è andata altrettanto bene quando Musk ha chiesto a un collaboratore di lanciare oggetti contro i vetri per dimostrarne l'infrangibilità.

Elon Musk ha dichiarato di essersi ispirato al design del nuovo pickup guardando l'auto sottomarina del film di James Bond Agente 007 del 1977. Il veicolo si sposa perfettamente con il nuovo Tesla Cybertruck, entrambi possono essere utilizzati off-road, inoltre il pick-up è perfettamente in grado di ricaricarlo sul cassone.

Con un cassone di quasi due metri di lunghezza il volume di carico, per tutte le versioni è di circa 9,3 metri cubi, con la possibilità di accogliere in cabina fino a 6 persone, mentre la portata arriva a oltre 1.500 kg. La robustezza però, come detto, la fa da padrona e lo scheletro del mezzo è infatti stato realizzato in acciaio inossidabile laminato a freddo. Sul palco della presentazione stesso Musk ha dimostrato che i lamierati resistono alle martellate e ai proiettili. Anche i vetri sono ad altra resistenza, anche se durante lo show di presentazione non hanno dato i risultati sperati. Il pickup è stato classificato come 30 volte più resistente del normale anche se durante la prova di resistenza dei suoi Tesla Armour Glass, ossia i vetri blindati con una particolare lega di metallo totalmente trasparente, questi al lancio di una sfera di acciaio sono stati visibilmente deformati non resistendo effettivamente come avrebbero dovuto.

Un fuorionda probabilmente non proprio voluto dal CEO di Tesla e dai suoi ingegneri. Si parte con la versione BASE che vede un monomotore a trazione posteriore capace di garantire fino a 402 km di autonomia e negli Stati Uniti avrà un prezzo di 39.900 dollari (senza incentivi).

Le due versioni meno costose, che partiranno da 49.900 e 69.900 dollari, arriveranno alla fine del 2021, mentre le due varianti più costose con più motori e pacchi batterie più grandi saranno disponibili alla fine del 2022.

Saranno tre le versioni del Cybertruck disponibili, differenti a seconda della capacità della batteria e del numero di motori.

Poi a salire di 10mila dollari si passa a doppio motore con autonomia di oltre 480km, infine di altri 10mila dollari per triplo motore e autonomia di oltre 800km. La velocità massima dichiarata invece è pari a 55 km/h.

"Per quanto riguarda le dotazioni di bordo sappiamo che sarà dotato di autopilot, il sistema di guida assistita di Tesla aggiornabile over the air e di un schermo infotainment da 17".