La delusione di Rakitic: "Mi sento triste. Ho 31 anni, non 38"

Ivan Rakitic si sfoga. Il tecnico Ernesto Valverde lo considera ormai a tutti gli effetti come una riserva di lusso, visto soprattutto l'arrivo del giovanissimo Frenkie de Jong, che fin dal primo istante si è guadagnato un posto da titolare fisso. Capisco e rispetto le decisioni dell'allenatore e della società. Ho dato tanto in questi cinque anni al Barcellona, ma voglio continuare a giocare e divertirmi. Come dico molte volte, è un po' come quando a mia figlia tolgono un gioco. "Mi sento nel pieno della forma", ha ribadito il croato. "Ho 31 anni, non 38, e sento di essere nel mio miglior momento". Triste. Mi sento allo stesso modo: il pallone mi è stato tolto, mi sento triste - aggiunge il croato -.

Il nome di Rakitic è stato accostato anche a squadre italiane negli ultimi tempi, anche per gennaio.