L’Italia è il Paese debitore più rischioso nell’area euro

L’Italia è il Paese debitore più rischioso nell’area euro

S&P in un report sull'andamento dei rating dei Paesi UE ha commentato che potrebbe verificarsi una nuova crisi di fiducia come quella avvenuta in Grecia nel giugno 2015.

Il sorpasso c'è, ma in retromarcia: l'Italia ha ufficialmente superato la Grecia come Paese debitore più rischioso dell " Area euro. E' quanto rivela il Financial Times. Il rendimento di titoli equivalenti italiani è salito all'1,16%.

Per la prima volta dal 2008 i rendimenti dei bond greci sono scesi sotto quelli emessi dal Governo italiano. Non una buona notizia per l'Italia, che ha già assistito nelle ultime settimane a un sensibile rialzo dei rendimenti su tutta la curva. Il rendimento dei titoli decennali greci a 10 anni, che sta calando rapidamente dalla vittoria del conservatore Kyriakos Mitsotakis alle elezioni, è infatti sceso fino a 1,1% mentre quello dei Btp italiani saliva all'1,16%.

L'economia italiana, osserva il Financial Times, "rimane impantanata in una crescita lenta". Di conseguenza anche lo spread, cioè il differenziale di rendimento nei confronti dei Bund tedeschi, i titoli più solidi d'Europa, si è allargato: quello italiano ha chiuso a quota 151 mentre quello greco a quota 150 (sui terminali Bloomberg lo spread è rimasto a 138).