Juventus-Milan, le condizioni di Cristiano Ronaldo e De Ligt

Juventus-Milan, le condizioni di Cristiano Ronaldo e De Ligt

Incertezza Ronaldo. "Non so ancora se giocherà: so per certo che non ha nulla di particolare, ha soltanto un piccolo dolore a un ginocchio". Dobbiamo giocare con un'intensità difensiva diversa rispetto a quella con la Lokomotiv.

"Ronaldo ieri era con i fisioterapisti, vediamo tra oggi e domani come sta". De Ligt? Abbiamo due allenamenti, ieri le prove in campo sono state piuttosto positive. Si avvicina l'ultimo impegno prima della sosta per gli impegni delle Nazionali per la Juve, che domenica, alle 20.45, ospita il Milan all'Allianz Stadium. Nel calcio ci sono cicli e ricostruirsi per andare ad altissimi livelli in breve periodo è difficilissimo. Lui ha tempi d'inserimento buoni e gol, può fare anche l'interno di centrocampo offensivo tranquillamente. Ha qualità tecniche importanti e può fare entrambi i ruoli che gli chiedo - ha detto Sarri -. "Ieri ha fatto solo un defaticante, vediamo oggi che tipo di reazione avrà". "Lo sta facendo nella creazione di situazioni di gioco, secondo me può fare qualcosina in più dal punto di vista realizzativo, attaccando meglio l'area e la porta". "Anche dal punto di vista tattico abbiamo margini di crescita, nell'ultima partita abbiamo sbagliato molto". "Quello può farlo anche da trequartista".

TREQUARTISTA - "Nel compito di trequartista c'è anche il sapersi muovere in posizioni esterne". Il Milan sta facendo questo, ma ha buoni giocatori giovani che possono fare bene. "Non andiamo in ritiro se la partita è serale". Giocando tante partite in poco tempo puoi evitare di spendere energie mentali e nervose con i ritiri. "Se abbiamo qualche limite di mentalità, abbiamo anche forza caratteriale".

NAPOLI - "Non ho la presunzione di capire quello che sta succedendo, lì ci sono grandi personalità che sapranno risolvere le cose".

RABIOT - "Io Rabiot lo vedo più avanti la difesa che trequartista". Non ho voluto confondergli le idee ora perché è in fase di ambientamento. "L'ho messo a specializzarsi in un singolo ruolo, poi quando sarà padrone vederemo le alternative".