In volo per Bologna il ragazzo punto da una razza

In volo per Bologna il ragazzo punto da una razza

E' in volo dal Costa Rica verso Bologna, dove è atteso questa notte, il ragazzino genovese di 12 anni punto al collo da un trigone, una specie di manta velenosa, mentre faceva il bagno in Costa Rica. Il ragazzino è al momento paralizzato dalla vita in giù.

I genitori avevano immediatamente attivato la macchina dei soccorsi rivolgendosi all'ambasciata italiana che, nel giro di qualche settimana ha organizzato un volo umanitario di emergenza con il supporto dell'Aeronautica Militare che ha messo a disposizione i suoi uomini e uno dei suoi aerei. A bordo oltre ai piloti, gli specialisti e assistenti di volo, c'è anche una dottoressa dell'ospedale Maggiore di Bologna. Una volta atterrato, il bambino è stato ricoverato. Nei giorni successivi numerosi erano stati i tentativi di riportarlo in Italia, ma nessuna compagnia di volo si era mostrata disposta a farlo viaggiare in posizione orizzontale, unico modo in cui il paziente poteva muoversi viste le sue condizioni. Dopo la puntura il ricovero d'urgenza all'ospedale pediatrico di San José.