Il Premier verso le dimissioni: sta per saltare il governo di Malta

Il Premier verso le dimissioni: sta per saltare il governo di Malta

"Muscat deve assumersi la responsabilità politica per l'omicidio di Daphne, se non la responsabilità penale". Guarda l'intervista integrale al TG RSI delle 20.00 di giovedì. Il primo ministro Joseph Muscat - secondo quanto riferito da poco dal 'Times of Malta' - avrebbe infatti deciso di annunciare le dimissioni a breve in seguito alla crisi politica generata dall'inchiesta sull'omicidio di Daphne Caruana Galizia, nota giornalista e blogger maltese assassinata in un attentato dinamitardo il 16 ottobre del 2017. Pochi minuti dopo Degiorgio era tornato in macchina e gli aveva comunicato che erano stati incaricati di uccidere la giornalista Caruana Galizia; in cambio avrebbero ricevuto 150mila euro, di cui 30mila in anticipo. L'obiettivo è appunto quello di chiedere le dimissioni del premier.

Secondo fonti di partito riportate dal Malta Independent, il premier Muscat, domenica scorsa, avrebbe avuto intenzione di dimettersi ma sarebbe stato convinto a restare grazie all'intervento di due maggiorenti del Labour, dove però sarebbe già partita la corsa alla successione con tre candidati principali: la deputata Miriam Dalli, considerata favorita, l'attuale vicepremier Chris Fearne, ed il ministro dei trasporti, Ian Borg.