Hong Kong, accoltellamento in mall: 6 feriti, 3 arrestati

Hong Kong, accoltellamento in mall: 6 feriti, 3 arrestati

Almeno quattro persone sono rimaste ferite da un aggressore armato di coltello nel centro commerciale CityPlaza, nel distretto di Tai Koo, uno di quelli dove la polizia è intervenuta per disperdere i manifestanti. Lo riferisce il South China Morning Post. Le quattro persone sono state aggredite durante una discussione con una famiglia su questioni politiche, da un uomo che è stato poi picchiato dalla folla.

L'emittente RTHK ha oggi affermato che il consigliere distrettuale Andrew Chiu era tra i feriti e che una parte del suo orecchio era stata tagliata. Le altre tre persone accoltellate sono due donne e un uomo. Secondo "The Hong Kong Free Press", l'aggressore è un attivista pro-Pechino.

Scontri violenti e scenari da guerriglia urbana sono ieri pesantemente tornati nelle strade di Hong Kong, nel primo giorno del 22/mo weekend di fila di proteste anti-governative e pro-democrazia, malgrado il monito della Cina secondo cui non sarebbe stata tollerata alcuna sfida al sistema di governo dell'ex colonia. Xinhua in una breve dichiarazione ha condannato fermamente gli "atti barbari di mafia" dopo che i vandali avevano dato alle fiamme l'atrio degli uffici della sezione Asia-Pacifico dell'agenzia, situati nel quartiere Wan Chai di Hong Kong.