Hellas, Juric chiude il caso Balotelli e pensa a San Siro

Hellas, Juric chiude il caso Balotelli e pensa a San Siro

Nella conferenza alla vigilia della sfida contro l'Inter, mister Juric ha fatto il punto sugli infortunati in casa Hellas: "Non sappiamo ancora, sono infortuni muscolari".

Il Verona, invece, dovrebbe scendere in campo con il modulo 3-4-2-1: tra i pali Marco Silvestri, la difesa a 3 dovrebbe essere composta da Amir Rrahmani, Koray Günter e Paweł Dawidowicz; a centrocampo invece dovrebbero giocare Davide Faraoni, Sofyan Amrabat, Matteo Pessina e Darko Lazović; in attacco dovrebbero giocare Valerio Verre e Mattia Zaccagni alle spalle dell'unica punta, Eddie Salcedo. Sì, avevo chiesto a tutti per essere sicuro di non dire cavolate. A centrocampo sulle fasce tocca a Lazaro, come a Bologna, mentre a sinistra ci sarà Biraghi. "Il soleo è un muscolo strano, i tempi possono variare, per il secondo bisogna stare attenti". Dobbiamo migliorare nella prevenzione. Kumbulla ha preso una botta prima di andare in nazionale, poi inizi a correre male. "Può non c'entrare nulla".

Il belga Romelu Lukaku è il giocatore più prolifico dei nerazzurri con 9 goal segnati fino a questo momento, mentre Miguel Veloso e Matteo Pessina sono i migliori realizzatori dei gialloblù con 2 reti realizzate a testa.

Inter? Conte è un vincente, devo ringraziarlo perché al Chelsea mi fece vedere come lavorava. "Ha questa voglia di vincere, a volte è un suo pregio, altre no". I nerazzurri sono secondi in classifica con 28 punti, frutto di 9 vittorie, un pareggio e una sconfitta, gli scaligeri occupano il 9°posto a quota 15 con un cammino di 4 vittorie, 3 pareggi e 4 sconfitte. "Quando ho avuto da dire non era sul mercato, ma su questi aspetti".