Guai per Balotelli: non potrà guidare in Svizzera per 3 mesi

La 'balotellata' questa volta non l'ha commessa in Italia ma in Svizzera e ne danno notizia i siti elvetici.

La sanzione è stata emessa dalla Sezione ticinese della circolazione, risale al 30 ottobre scorso ed è stata pubblicata oggi sul Foglio Ufficiale del Cantone.

Mario Balotelli non potrà guidare all'interno dei confini della Svizzera nel periodo compreso tra il 31 dicembre 2019 e il 30 marzo 2020. La decisione è stata pubblicata come notifica di sentenza nella forma degli assenti in virtù di un particolare: non è noto attualmente quale sia il nuovo indirizzo del calciatore in Italia considerato che l'ultima residenza conosciuta era in Costa Azzurra, a Villefranche-sur-Mer. "L'Ufficio giuridico della Sezione della circolazione, -contattato dal Corriere del Ticino-, non ha potuto entrare nei dettagli del caso, ma ha spiegato che, in generale, un divieto di condurre comminato a una persona residente all'estero con patente estera è limitato al territorio svizzero". Balotelli si era già visto ritirare la patente per eccesso di velocità nel 2015 a Brescia. Quel gesto portò il club scaligero a squalificare fino al 2030 il capo ultrà dei tifosi gialloblù.