Giornata mondiale della gentilezza 13 novembre

Giornata mondiale della gentilezza 13 novembre

Roccalumera ha istituito l'assessorato alla Gentilezza all'inizio di settembre, su proposta dell'associazione "Cor et Amor" di Ivrea, congiuntamente al Movimento Mezzopieno, nell'ambito della Giornata nazionale dei giochi.

Perché istituire una giornata per festeggiare un comportamento che dovrebbe essere naturale e spontaneo? Ecco dunque cos'è la Giornata Mondiale della Gentilezza e come si festeggia.

Ogni 13 novembre è la Giornata Mondiale della Gentilezza. "È bello scambiarsi un saluto", "Colora il mondo: regala un sorriso", "Gentilezza genera gentilezza"...sono solo alcuni dei messaggi pensati dagli alunni della scuola primaria Benedetta Bianchi Porro e della scuola secondaria di 1° grado Trebeschi di Sirmione per condividere e diffondere le pratiche della buona educazione e della gentilezza. Infatti, questa festa viene celebrata in Canada, Australia, Nigeria, India, Singapore e Gran Bretagna.

In Italia la Giornata Mondiale della Gentilezza è stata istituita nel 2000 grazie a Giorgio Aiassa e a sua moglie Marta Ziveri. Ma fare una gentilezza vuol dire far star bene non solo chi la riceve, ma, soprattutto, chi la fa.

Oggi è una buona occasione per cominciare ad essere più gentili. Questi gesti possono essere verso i propri cari o verso i meno fortunati Partecipare a iniziative come il volontariato può essere una giusta idea per celebrare questa ricorrenza, tuttavia lo scopo più generale è quello di diffondere lo spirito della festività, proponendo attività come letture, incontri o visioni dei film che ci spingano a riflettere su quale sia il concreto valore della bontà.