Gigi Riva ne fa 75, i messaggi dei tifosi

Gigi Riva ne fa 75, i messaggi dei tifosi

Lo ricorda Massimo Nicora, ex sindaco cazzaghese: "La notizia del 75°compleanno di Gigi Riva, famoso calciatore del Cagliari e della nazionale, mi ha fatto ricordare una storia che mi è stata raccontata qualche anno fa e che collega il mitico "Rombo di tuono" (così lo aveva definito il famoso giornalista sportivo Gianni Brera) con Cazzago Brabbia". Un compleanno che, schivo e riservato come è, festeggerà come al solito tra se e i suoi, ma con la felicità di rivedere, finalmente, un grande Cagliari. "C'e' nella vita di tutti i giorni, durante la settimana e per le vie delle nostre città - dice con l'unica nota di amarezza -. Poi e' inevitabile che la domenica l'imbecille non si trattiene". I suoi quasi 200 gol a livello di club e i suoi 35 (in 42 partite) in azzurro non gli rendono quindi pienamente giustizia. Penso di essere stato uno dei primi estimatori delle sue canzoni. Lento e nervoso, incise poco in una partita in cui giocò a fianco di un giovanissimo Virdis. E, aggiunge: "Settantacinque anni sono tanti, si va in discesa..."

Nel calcio di oggi, che a colpi di siringhe (scusate, il correttore giornalistico dice 'preparazione atletica mirata') tiene in campo alcuni zombie fino a 40 anni, e soprattutto con le tutele arbitrali e mediatiche di oggi, Riva anche rimanendo nel Cagliari avrebbe segnato 500 gol.