Ganna strepitoso, oro e record del mondo nell'inseguimento a Minsk

Ganna strepitoso, oro e record del mondo nell'inseguimento a Minsk

Impegnato nelle qualifiche dell'inseguimento individuale, la cui finale sarà questo pomeriggio, Filippo Ganna ha infatti confermato l'ottimo momento di forma realizzando il nuovo record del mondo della specialità. "Ganna, da solo, va forte come e più di tante compagini che schierano quattro corridori insieme. Sino a 5-6 anni fa un tempo del genere appariva quasi fantascienza persino per il quartetto dell'Italia, scesa ora a 3'51" grazie alla prorompente crescita dell'ultimo lustro.

Nel settore femminile, il ct Dino Salvoldi ha convocato Rachele Barbieri, Elena Bissolati, Chiara Consonni, Simona Frapporti, Vittoria Guazzini, Silvia Valsecchi e Miriam Vece. Ora il record mondiale: un altro "piccolo" sfizio per il giovanissimo ciclista azzurro, migliorato il primato precedente dell'americano Ashton Lambie (4:05.42). Il record personale attuale dell'italiano era di 4'07 " 456, stabilito a marzo a Pruszkow, che rappresentava attualmente ancora la miglior prestazione al livello del mare.

I nuovi tempi firmati da Filippo Ganna mettono a serio rischio il muro dei 4′. Sembra tutto facile a dirsi, ma il fuoriclasse piemontese riesce a metterlo in pratica ed entra nella storia dell'inseguimento, dove già ha in bacheca tre medaglie d'oro mondiali.

E chissà se proprio Tokyo non potrà essere l'occasione giusta per migliorarsi e salire allo stesso tempo sul gradino più alto del podio.