Francia, depredata la cattedrale di Oloron-Sainte-Marie

Francia, depredata la cattedrale di Oloron-Sainte-Marie

Un'auto-ariete contro il portale della cattedrale di Oloron-Sainte-Marie, poco distante da Lourdes in Francia.

Almeno tre gli uomini a volto coperto. La cattedrale è patrimonio mondiale dell'Unesco. Ma sono stati interrotti dalla polizia - chiamata da alcuni residenti della zona - durante il furto e hanno dovuto lasciare sul posto alcuni oggetti, oltre all'auto.

Il sindaco di Oleron, Hervé Lucbereilh, ha detto alla radio France Info che i malviventi "sono fuggiti precipitosamente, rompendo un vaso e una statua che abbiamo ritrovato sul pavimento della cattedrale. Hanno portato via, fra l'altro, tutti gli oggetti di oreficeria che erano esposti". Non sono state invece toccate le reliquie di San Grato di Aosta, né il presepe antico. Sembra, al momento, che il pezzo più prezioso asportato dai ladri sia il mantello donato da Francesco I, custodito in una cappella laterale chiusa da un'inferriata le cui sbarre di ferro sono state però segate.