Formula 1 | Red Bull, Verstappen tende la mano a Hamilton: "Lo rispetto"

Formula 1 | Red Bull, Verstappen tende la mano a Hamilton:

Questo annuncio è arrivato dopo che il giovane pilota si è esibito brillantemente dopo aver compiuto il passaggio dalla Toro Rosso a metà stagione al posto di Gasly.

Il 23enne ha terminato tra i primi sei in ogni gara finora per Red Bull Racing, ciò gli è valso la conferma in squadra per la prossima stagione. Alex si è comportato molto bene dal suo debutto con la squadra in Belgio. "Deve ancora mostrare tutto il suo potenziale, quindi non vedo l'ora di rivederlo accanto a Max nel 2020". È estremamente difficile negare quel livello di consistenza, in tandem con una crescente reputazione di pilota tenace e impegnato. Il pilota inglese, infatti, dovrà cercare di confermare le sue qualità in vista della stagione successiva dove potrebbe diventare la prima guida della Red Bull. In precedenza ha affermato di non voler impegnare il suo futuro oltre l'anno prossimo, a causa delle imminenti modifiche dei regolamenti, ma in un'intervista al Corriere della Sera ha insistito sul fatto che vuole rimanere fedele alla Red Bull. I rumor suggeriscono che sostituirà Lewis Hamilton alla Mercedes nel 2021, mentre Sebastian Vettel tornerà alla Red Bull. Alla domanda se preferisce il primo o il secondo scenario, ha risposto: "Questa è una domanda scomoda". "Userò gli insegnamenti di questa stagione e questa esperienza per migliorarmi e lottare nel 2020". Un rimescolamento già messo in atto altre volte in passato dal duo Horner/Marko.

La conferma di Albon in Red Bull porta al rinnovo del team anche da parte della Toro Rosso.

Sebbene l'approdo di Hulkenberg in Red Bull fosse qualcosa di chiaramente improbabile, con questa mossa di mercato viene chiusa anche una delle ultime speranze per Nico di rimanere in Formula 1 nel 2020.