Formula 1, Hamilton riflette sul futuro. Ferrari all’orizzonte?

Formula 1, Hamilton riflette sul futuro. Ferrari all’orizzonte?

L'arrivo a Maranello di Hamilton dipenderà anche dalla crescita della Rossa nella prossima stagione e dai risultati del britannico.

" Nel corso del prossimo anno vedremo cambiare i piloti, succedono molte cose dietro le quinte, ogni pilota parla con determinati team", ha detto Lewis Hamilton all'agenzia di stampa Reuters. "È un confronto, vorresti sempre cercare di risolvere le cose nel migliore dei modi, cercando di capire cosa puoi ottenere e cosa puoi fare per fare meglio". Ancora non si sa con che scuderia lo farà, ma il campione del mondo ha criticato l'aumento di peso delle vetture 2021, fatto per renderle più resistenti ai contatti. Il pilota inglese ha chiuso a due decimi dal tempo di Sebastian Vettel alla fine delle sessioni di prova di venerdì a Interlagos, nonostante che il giro del tedesco sia stato rallentato da Valtteri Bottas. Qualsiasi opzione verrà tenuta in considerazione.

Lewis Hamilton crede che ci saranno movimenti significativi in Formula 1 per i piloti entro il 2021.

Però da dirigente di Liberty, è chiaro che anche Brawn vorrebbe un eventuale passaggio di Hamilton dalla Mercedes alla Ferrari, poichè creerebbe non poco interesse a livello mediatico e d'immagine del prodotto F1. In tutte le interviste rilasciate in questi anni, il pilota britannico ha affermato che un giorno gli sarebbe piaciuto guidare per quella macchina italiana colorata di rosso. Ecco l'ultimo tassello mancante ad Hamilton per entrare ancor più nella storia di questo sport, ovvero quello di vincere con la Ferrari. Accadrà? Forse si, forse no. Molto dipenderà da quanto accadrà nel 2020, sia in pista che fuori.