F1 | Ferrari, Leclerc: "È stata una gara molto difficile"

F1 | Ferrari, Leclerc:

"È stato molto difficile far funzionare la macchina nel primo giro, ho dovuto far passare tanti piloti senza nemmeno oppormi e faticato a far funzionare le gomme".

A fargli eco il compagno di scuderia Charles Leclerc, quarto dopo una gara anonima: "Abbiamo fatto fatica come in Ungheria, anche se è un po' più strano".

Sebastian Vettel si è ritirato al nono giro dopo il cedimento di una sospensione: "Penso sia un problema strutturale, non ho idea di cosa sia successo realmente, esamineremo la vettura e vedremo più tardi", ha dichiarato preoccupato il tedesco ai microfoni di Sky. Non capiamo cosa sia andato male nel primo stint, l'anteriore sinistra non ha funzionato come previsto, ma non avevo grip, dobbiamo analizzare bene cosa sia successo.

Il team principal Mattia Binotto è sincero: "Spiegazione?" All'ottavo giro infatti Vettel è stato costretto al ritiro per la rottura della sospensione posteriore.

Per quanto riguarda la corsa di Charles Leclerc, una prima parte da incubo con le gomme medie a pieno carico di carburante, con il monegasco che girava costantemente più di un secondo a giro più lento del trio di testa; la situazione è leggermente migliorata con gomme dure ma ormai il suo distacco era così ampio che la squadra ha deciso di farlo rientrare per montare gomme morbide e centrare il giro veloce, magrissima consolazione della gara. Dopo una serie di sei pole position e sei gare con un pilota Ferrari sul podio dopo la pausa estiva, il team italiano non è stato protagonista negli Stati Uniti. "Abbiamo fatto progressi anche sul passo gara".