Ex Ilva, aperta un'inchiesta. I commissari presentano ricorso contro ArcelorMittal

Ex Ilva, aperta un'inchiesta. I commissari presentano ricorso contro ArcelorMittal

Forte la preoccupazione delle forze sindacali alla vigilia del tavolo con l'azienda in programma domani al Mise alla presenza anche del ministro dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli.

Ho aggiunto a Marinaro che pur rimanendo la volontà di recesso di Arcelor Mittal, non risulta da nessun atto ufficiale la volontà di spegnimento degli impianti, e che le navi che trasportano il minerale necessario all'alimentazione della fabbrica sono in rada e vengono scaricate sia pure con lentezza a causa della mancanza di attrezzature idonee. Ancora fermo il ricorso dei commissari per bloccare la multinazionale Sul piano legale, in risposta ad ArcelorMittal, Ilva in amministrazione straordinaria non ha ancora preso una iniziativa. Il 14 novembre l'azienda aveva anticipato il piano ai sindacati, dettagliando le date di spegnimento degli altiforni.

Sull'argomento anche leader della Cgil, Maurizio Landini, ospite di Tagadà su La7: "La situazione è difficile e i tempi delle decisioni devono essere rapidi".

E' stato depositato a Milano il ricorso d'urgenza dei commissari straordinari dell'ex Ilva con cui si chiede ad ArcelorMittal di rispettare gli accordi presi in precedenza, visto che non sussisterebbero le condizione per chiedere il recesso dal contratto d'affitto. Il procedimento sara' trattato dal presidente della sezione A specializzata in materia di imprese, Claudio Marangoni.

Sale intanto ancora la tensione tra il governo e ArcelorMittal. "L'azienda", ha continuato Bentivogli, "ha interrotto lo sbarco delle materie prime, gli ordini sono dirottati su altri siti".

Il procuratore Greco ha inoltre proceduto all' iscrizione di un fascicolo a modello 45 (fatti non costituenti notizie di reato) per verificare la eventuale sussistenza di ipotesi di reato con conseguente delega al Nucleo di Polizia Economia e Finanziaria della Guardia di Finanza di Milano per gli accertamenti preliminari.

"La Procura di Milano - questo il testo della nota firmata dal procuratore Francesco Greco - ravvisando un interesse pubblico relativo alla difesa dei livelli occupazionali, alle necessità economico - produttive del paese, agli obblighi del processo di risanamento, ha deciso di esercitare il diritto - dovere di intervento, previsto dall'articolo 70 c.pc., nella causa di rescissione del contratto di affitto dell'azienda, promossa dalla società ArcelorMittal contro l'Amministrazione straordinaria di Ilva".

"L'incontro di ieri è avvenuto su richiesta dell'ad di Arcelor Mittal nella sede istituzionale della presidenza della Regione Puglia".