Eurolega - L'Armani non si ferma più: Baskonia KO, l'Olimpia è prima

Eurolega - L'Armani non si ferma più: Baskonia KO, l'Olimpia è prima

Continua la marcia vincente dell'Olimpia Milano nella regular season dell'Eurolega 2019/2020.

La squadra di Ettore Messina attualmente è al primo posto in classifica insieme al CSKA Mosca e al Barcellona con dieci punti frutto di cinque vittorie e una sola sconfitta, per giunta subita all'esordio sul campo del Bayern Monaco ma dopo quel brutto ko i lombardi hanno inanellato cinque vittorie consecutive che l'hanno rilanciata alla grande, soprattutto dopo aver sconfitto i blaugrana venerdì scorso davanti al proprio pubblico per 83-70, vittoria che ha dato grande slancio anche per il campionato dove domenica c'è stata la netta affermazione nel derby contro Varese per 93-69 che ha rilanciato le quotazioni anche per quanto riguarda la Serie A.

Grande prova per l'Armani di Della Valle (15 punti) e Sergio Rodriguez con 13 più 2 assist.

I precedenti tra le due squadre in terra milanese sono otto e vedono i padroni di casa in vantaggio per 6-2 i primi due match vinti dagli spagnoli e gli ultimi sei dall'Olimpia che nella scorsa stagione ebbe la meglio per 93-90 con 22 punti di Vlado Micov. L'Armani Exchange accusa il colpo ad inizio secondo quarto, quando Baskonia trova un altro parziale da 7-0 per il +12 sul 14-26. L'Olimpia però inizia a risalire grazie ai punti di Rodriguez, Micov e Tarczewski fino al -3, anche se ancora Stauskas si conferma in serata dall'arco e riporta gli ospiti sul +6. La squadra di Messina non parte nei migliori dei modi, ma nella ripresa Della Valle fa impazzire la formazione spagnola ma soprattutto il Forum con 13 punti nell'ultima frazione e giocate difensive molto importanti.

In estate il giocatore ha spiegato i motivi che lo hanno convinto a restare a Milano: "No, sono rimasto perché avevo bisogno di una persona che mi dicesse le cose per come stavano in realtà, per lavorare sui miei limiti, anziché di promesse poi non mantenute".