Conte è arrabbiato con l'Inter, al Napoli ammutinamento

Conte è arrabbiato con l'Inter, al Napoli ammutinamento

Andiamo avanti, a me dà fastidio questa sconfitta e mi auguro anche ai miei giocatori. La Juve a Mosca giocherà senza quattro potenziali titolari, il Napoli ha mezza difesa ai box.

Antonio Conte ha parlato ai microfoni di Sky Sport.

La rimonta subita dall'Inter ad opera del Borussia Dortmund (da 0-2 a 3-2) ha innescato strascichi polemici. Dopo il match Conte è stato durissimo e ha attaccato senza mezzi termini la società e la squadra. "È successo quello che è successo a Barcellona, anche peggio perché eravamo in vantaggio di due gol". Per l'allenatore dell'Inter, la rosa a disposizione è troppo corta per far si che la squadra possa essere competitiva su tutti i fronti. In estate sono stati fatti errori importanti, non possiamo fare campionato e Champions in queste condizioni, ci sono dei limiti nella rosa. Adesso si possono dire tante cose, il calcio è completamente cambiato, e per certi aspetti non in meglio. Non voglio alibi, spero che queste partite facciamo capire alcune cose, noi lavoriamo e andiamo sempre a 2000. "Non hanno esperienza, non hanno vinto niente". A Nicolò Barella che arriva dal Cagliari? Noi siamo l'Inter e dobbiamo fare un esame di coscienza. A chi dobbiamo chiedere qualcosa in più? Un compleanno che, schivo e riservato come è, festeggerà come al solito tra se e i suoi, ma con la felicità di rivedere, finalmente, un grande Cagliari. Rinforzi? Non ho chiesto nulla ma leggo elogi sperticati per il nostro mercato. "La posizione in campionato non debe coprire i problemi che ci sono, perché problemi ci sono", ha proseguito Conte nel post partita. A noi mancano Gagliardini, D'Ambrosio e Asamoah e siamo in emergenza.