Cina: Xi invita Di Maio al tavolo dei leader

Cina: Xi invita Di Maio al tavolo dei leader

Apre i battenti dal 5 al 10 novembre a Shanghai la seconda edizione del China International Import Expo, la manifestazione che, rispecchiando il nuovo corso della politica economica inaugurata dal presidente Xi Jinping volta ad una maggiore apertura alle imprese straniere interessate al mercato asiatico con la trasformazione della Cina da principale esportatore di merci a acquirente ancora più grande, si propone come porta di ingresso nel mercato cinese e possibilità per le aziende di tutto il mondo e dei più svariati settori di promuovere i propri prodotti di fascia alta. L'Italia è uno dei Paesi partner e vi partecipano circa 160 imprese italiane, con tanto di Padiglione dedicato alla promozione del Made in Italy.

Il ministro degli Esteri italiano Luigi di Maio ha ricevuto l'invito personale di Xi Jinping per partecipare alla cena riservata a capi di Stato e governo. Ma il Capo della Farnesina ha già incontrato il Consigliere di Stato e Ministro degli Affari Esteri della Repubblica Popolare Cinese, Wang Yi, con cui si è impegnato a favorire lo sviluppo di iniziative congiunte in Cina e nei mercati terzi e a rimuovere le barriere tariffarie e non tariffarie per semplificare l'accesso al mercato cinese dei prodotti italiani. Lo scrive su Facebook il ministro degli Esteri Luigi Di Maio. Vantiamo eccellenze straordinarie, in tutto il mondo si parla di made in Italy ed è bene che il made in Italy arrivi in tutto il mondo.

"Ci sono tante e nuove opportunità e ci sono aziende che in pianta stabile qui contribuiscono allo sviluppo industriale di questo importante paese, di questa importante economia mondiale", ha ricordato Di Maio. "Per sostenere la nostra industria e i nostri ingegni". In Cina il Made in Italy è sinonimo di alto valore aggiunto, tecnologia e artigianalità. "Per quanto riguarda in generale le tensioni economiche internazionali tra Stati Uniti e Cina, noi auspichiamo che il prima possibile ci possa essere un accordo che serva ad abbassarle", ha dichiarato il ministro da Shanghai, durante una visita agli stabilimenti Comau.