Castellini choc: Non è italiano Balotelli

Castellini choc: Non è italiano Balotelli

"Balotelli è italiano perché ha la cittadinanza italiana ma non potrà mai essere del tutto italiano - continua Castellini -". Lo ha affermato Luca Castellini, capo della tifoseria dell'Hellas Verona, intervistato stamani dall'emittente Radio Cafè. "Siamo una tifoseria che è dissacrante, non ci sono intenti razzisti o politici, è puramente folklore".

E in questo caso, poverino Balo, gli sono saltati i nervi! Appena è stato sotto la curva del Verona ha deciso di lanciare il pallone. L'anno prossimo Balotelli non giocherà più e andrà in tv a fare la prima donna contro il razzismo. Come con il Milan due anni fa - ha proseguito Castellini - abbiamo esultato, abbiamo battuto le mani a Mario. Infatti l'arbitro, quando Balotelli ha buttato il pallone, non si è neanche reso conto del perché. E voi dovreste aspettare il giudice sportivo. Quegli ululati sono di quattro persone che sono stati sentiti solo da chi ha fatto il video. "Balotelli li ha sentiti nella sua testa". "Ce l'abbiamo anche noi un negro in squadra, che ha segnato ieri, e tutta Verona gli ha battuto le mani". E' venuto a insultare e a infamare Verona per la sua immagine. Ci sono problemi a dire la parola negro? "La commissione Segre mi viene a suonare al campanello se dico negro?". Siete la rovina. Però quando Mario faceva, e vi garantisco farà ancora gol per l'Italia vi stava bene vero?

L'Italia è il paese più accogliente del mondo per cui questa favoletta che per ogni cosa si deve usare il politically correct, ha ormai stancato. "Balotelli l'ho incontrato e mi sono scusato nell'eventualità che qualcuno gli possa aver detto qualcosa"...